Attività L'Aquila

CIVES L’Aquila A “COOPERANDO – MONTEREALE 2018” L’AQUILA

  • FB_IMG_15266852904876142
  • IMG-20180422-WA0161
  • IMG-20180422-WA0160
  • IMG-20180422-WA0159
  • IMG-20180422-WA0139
  • IMG-20180422-WA0102
  • IMG-20180422-WA0069
  • IMG-20180422-WA0040
  • IMG-20180422-WA0032
  • IMG-20180422-WA0015
  • IMG-20180422-WA0012
  • IMG-20180420-WA0025

Si è conclusa il 22 aprile una esercitazione, durata tre giorni, di protezione civile e soccorso sanitario sapientemente organizzata dall’associazione Volontari Operativi Decima -“Vox” (Roma) presso il comune di Montereale – L’Aquila.

Scenari straordinariamente realistici sono stati allestiti in ambienti disparati che presentavano ai soccorritori difficoltà reali e complicate situazioni da risolvere dal punto di vista logistico e sanitario mettendo in campo competenza, esperienza, coordinamento e capacità di adattamento ad ambientazioni varie e alla collaborazione con squadre di soccorso sconosciute. Sono stati simulati eventi sismici, incidenti stradali, esplosioni , ricerca e soccorso di dispersi in ambienti impervi di notte e di giorno con numerose vittime e sono state impiegate squadre di cinofili per la ricerca, di protezione civile per il soccorso logistico , infermieri per l’intervento sanitario per il triage sul campo e la stabilizzazione delle vittime e soccorritori per il recupero delle stesse, il tutto coordinato da due capi area e da una sala radio che ha gestito al meglio l’importantissimo aspetto delle comunicazioni che sono alla base di un coordinamento ideale nelle maxi emergenze.

È stato allestito un vero e proprio campo con tende per i volontari, casette in legno per la sala radio e per la segreteria, capo campo e capi area, mensa da campo e PMA per accoglienza stabilizzazione ed evacuazione dei pazienti che hanno presentato situazioni di salute compromessa da traumi da schiacciamento, arresti cardiocircolatori, sindrome da decompressione, shock anafilattici, attacchi di panico, TSO, ustioni, intossicazioni, fibrillazioni atriali e ventricolari, ferite penetranti e svariate altre situazioni di pericolo di vita.

Un’esperienza entusiasmante che ha portato alla luce l’importanza della collaborazione tra le diverse realtà presenti nel mondo del volontariato e soprattutto l’utilità della simulazione di emergenze varie quale forma di esercitazione indispensabile a dare risposte sempre più precise e puntuali nella gestione di eventi catastrofici.

Un plauso da parte del CIVES L’Aquila, che ha partecipato con cinque infermieri, alla associazione organizzatrice V.O.X., un sentito ringraziamento al comune di Montereale che ha voluto questa esercitazione, all’associazione ANPAS P.A. Montereale che ha pensato di coinvolgere il nucleo CIVES L’Aquila e alle associazioni ANPAS Croce Bianca di L’Aquila e Pizzoli e alle Misericordie presenti nonché ai cinofili per la grande preparazione e disponibilità alla collaborazione.

Inutile dire che nonostante la fatica vera per le poche ore di sonno, per lo stress, l’ansia da prestazione, per i disagi del vivere in un campo, il caldo di giorno e il freddo di notte, questo è stato per noi un bellissimo momento di aggregazione e di collaborazione alla pari senza rivalità o confronti denigratori, di condivisione e  abnegazione che seppur nella finzione ci ha molto arricchiti umanamente e professionalmente e ci ha lasciato una gran voglia di ripetere presto l’esperienza!

Antonella Cavalcante – Presidente CIVES L’Aquila

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.