2019, Attività, Congressi, Notizie

Progetto formativo”Il Sistema di Protezione Civile” – Cinquanta infermieri CIVES impegnati a Roma

Il 4 e 5 Novembre, Cinquanta infermieri CIVES, rappresentanti di tutte le sedi in Italia, partecipano alla Prima edizione del progetto formativo CIVES /FNOPI/DPC dal tema “IL SISTEMA DI PROTEZIONE CIVILE” con particolare riferimento al ruolo dell’Infermiere nel sistema Nazionale del soccorso sanitario in caso di eventi calamitosi di tipo C; presso la sede del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale(a Roma).
Il sistema di protezione civile investe molto sulle risorse locali ritenendo fondamentale la conoscenza del territorio e delle potenzialità presenti in casondi calamità. Per quanto riguarda gli infermieri diventa prezioso il supporto dei coordinatori infermieristi di territorio a supporto del referrnte di funzione due. Altrettanto importante è la presenza presso le aree di raccolta degli infermieri dinassistenza domiciliare. Tale presenza è la più pertinente dove si vogliano intercettare precocemente le fragilità delle popolazione e garantirne la migliore evacuazione e destinazione. Da qui nasce l’accordo CIVES DPC FNOPI con il quale si inizia un percorso formativo destinato agli infermieri volontari che possa poi ricadere su tutta la popolazione professionale interessata sistema di Protezione Civile investe molto sulle risorse locali ritenendo fondamentale la conoscenza del territorio e delle potenzialità presenti in caso di calamità.
Per quanto riguarda gli infermieri diventa prezioso il supporto dei coordinatori infermieristi di territorio a supporto del referente di funzione due. Altrettanto importante è la presenza presso le aree di raccolta degli infermieri di assistenza domiciliare. Tale presenza è la più pertinente dove si vogliano intercettare precocemente le fragilità delle popolazione e garantirne la migliore evacuazione e destinazione.
La mission è che gli Infermieri formati in queste giornate diventino a loro volta formatori presso la popolazione infermieristica, nelle varie Aziende Sanitarie sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.