12 Maggio: Giornata Internazionale dell’Infermiere – CIVES

In un periodo di instabilità sociale e di crisi sanitaria, come quello che attualmente stiamo vivendo in prima persona, ci siamo ritrovati più volte a dover affrontare situazioni tragiche, di malcontento, ma anche di gioia e unità sociale che hanno portato l’Associazione a dimostrare la grande passione, la grande professionalità e il grande spirito di abnegazione di tutti gli infermieri appartenenti a questo storico coordinamento.
Il CIVES sin dall’inizio dell’emergenza, si è messo a disposizione del Dipartimento di Protezione Civile ed è stato attivo sul campo, dapprima all’interno dei terminal e successivamente sul territorio in supporto alla popolazione.

Tutti gli Infermieri CIVES si sono sin da subito messi a disposizione dei Coordinamenti Provinciali e Nazionale per fronteggiare nell’immediato, quella crisi, che in breve tempo si è rivelata la peggiore dell’ultimo secolo. L’incredibile dedizione e l’instancabile abilità dei professionisti infermieri appartenenti a CIVES, si sono potute manifestare su due importanti fronti, sia quello lavorativo, nelle unità operative e sul territorio e anche su quello associativo come supporto alle popolazioni.
Alcuni dei nostri Soci hanno vissuto, o ancora stanno vivendo, terribili momenti che li vede in prima linea contro questo male invisibile o che in talune situazioni li ha visti diventare da protettori della salute pubblica, a obiettivi e vittime di questo coronavirus.

Sicuramente, durante periodi di tale gravità ed entità, si possono creare dei malcontenti, che purtroppo sono parte, di uno stress che si contestualizza nell’amaro momento che tutti stiamo vivendo.
Inoltre, bisogna sicuramente menzionare come i Direttivi e i Coordinamenti Provinciali, che in questo periodo, sono stati sottoposti ad una pressione costante e indescrivibile, siano riusciti sempre a rispondere nel miglior modo possibile alle sollecitazioni ricevute, proteggendo la salute dei cittadini e degli iscritti.

Il Consiglio Direttivo Nazionale e la Redazione che sono state sempre presenti sul campo e in supporto ai provinciali, con profondo orgoglio, vogliono ringraziare pubblicamente, tutti gli incredibili infermieri appartenenti al CIVES. Non eroi, ma professionisti, che hanno messo la loro professionalità e le loro abilità gratuitamente e volontariamente al servizio dei cittadini italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.